Note a margine n. 665

ITALIA NOSTRA

Mentre Berlusconi invita tutti ad abbassare i toni e si sta giocando la reputazione politica per dare un’ ultima chance al Paese per uscire dai guai cagionati dal letale binomio covid/governo, dando a quest’ultimo una mano in Parlamento, ieri sera in tv, il cinquestellato polpetta Manlio Di Stefano sottosegretario agli affari esteri, noto gaffeur, ha avuto l’ improntitudine di affermare – tout court – che il partito Forza Italia fu fondato dalla mafia (sic!). Nel campo della stessa facciaculagine, era stato preceduto, qualche giorno fa, da un suo compagno di movimento, un tizio – a dir poco pittoresco – portato dallo stesso stile eticodemocratico e, presumibilmente, dalla personale competenza escrementizia, ad affermare quanto a Berlusconi, tra l’altro, “mai col letame”. Oltre – un abietto precedente, non c’è che dire – al recente abominio in oltraggio della sofferente e fresca defunta Jole Santelli e di tutti i calabresi per bocca di un altro pentastellato, tra l’altro, messo a presiedere la Commissione antimafia, forse per via dei suoi personali requisiti di umana probità e di serena, equilibrata saggezza. Per così dire. Per ritagliarsi posizioni di spicco nel pentastellato movimento in replezione, fondato alla picaresca da uno le cui gesta portarono in giudizio e a condanna penale, e che oggi ci ha i noti seri e brutti cazzi familiari per la testa, gli adepti fanno a gara a chi sputa sul centro del piatto nel quale intendono continuare a mangiare grazie proprio al pronto soccorso del sig. Berlusconi. Il quale ancora una volta volta mostra la propria differenza di misura al confronto dei pidocchi e manco gli risponde. Li caca; tout court. Non credo, tuttavia, che i milioni di italiani, loro pagatori di stipendio ed elettori di Forza Italia, abbiano la stessa forza d’animo e motivi per mandare giù questo particolare tipo di ingiurie che col concetto di libertà e dialettica democratica hanno poco o nulla a che vedere. Ingiurie stronze, tanto per usare lo stesso idioma tematico di personaggi dai risvolti più che discutibili e che – non solo loro – hanno fatto precipitare la politica nelle cloache di una morale depravata e paracula.

P.S. Notizia dell’ultima ora di oggi stesso. Al Parlamento hanno preso di buon grado i voti di pronto soccorso dati del centrodestra compatto. Solo così la legge sullo scostamento di bilancio è potuta passare e il Governo ha salvato il culo. Speriamo che sia davvero utile al Paese. E i soliti noti? Col letame ci sono andati a nozze, sguazzando. La puzza di merda esce persino dalla bocca. C.v.d. Urge una doppia sanificazione ambientale extra strong.



Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...