Note a margine n. 497

IGNORANTIA NOCET: MA LA NOTTE, MA LA NOTTE…

Mi astengo dal commentare nel merito il recente provvedimento camerale sulla legittima difesa che, tra l’ altro, denota una men che modesta capacità redazionale normativa ed approssimativo senso giuridico. Non sorprendente, ma con sollievo, quando si pensa a come l’ abbiamo scampata bella bloccando con stragrande maggioranza referendaria, una “riforma” scalcagnata che mandava letteralmente in vacca la nostra Costituzione Repubblicana scritta, a suo tempo, da persone competenti. Roba inadeguata persino per un regolamento condominiale a piccola dimensione familiare.
Avevo persino ipotizzato un intento truffaldino, una mossa di bassa politica, così, tanto per acchiappare consensi analfabeti, per accontentare un reclamo sociale ormai diffusissimo di non più penalizzare la naturale opposizione di autotutela in presenza delle quotidiane e violentissime aggressioni che stiamo subendo in casa, o nei posti di lavoro, col seguito nelle aule di giustizia, alla luce del principio “Cornuti e mazziati”. Da parte di uno Stato colpevole, salva prova contraria, di non aver saputo difendere il cittadino, e tenuto a chiedergli scusa e a risarcirlo.
Ho dovuto ricredermi. Quando ho letto che qualche membro della Commissione Giustizia che si è occupata della elaborazione della norma, ha avuto modo di affermare, a disinvolta difesa del proprio operato: “ Abbiamo sbagliato a presentare la legge senza un’ adeguata spiegazione…avremmo dovuto spiegarla meglio…”.  Azze! Se una nuova legge necessita di ‘spiegazione‘ al seguito – autentica o no – è una porcata. Punto. O no?
E, poi, ho udito in diretta tv un altro membro della stessa Commissione, cui si rinfacciava l’ incongruenza della locuzione “in tempo di notte “, “ Va be’, e che sarà mai, le togliamo ‘ste quattro parole…”. Chi ha studiato sa che, nel testo di una norma, anche una virgola conta e pesa quanto un macigno. Ed ecco, invece, il fantoccino che sberleffa e minimizza: “E che sarà mai?!”. Ma in che mani siamo finiti!? Ignorantia nocet! A zappare!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...