Note a margine n. 145

PURE COLINE U’ SCEME

Pure Coline ‘u sceme – come diciamo a Bari, per indicare il più fesso circolante – avrebbe potuto capire che Moody’s ormai non faceva altro che manipolare dolosamente il mercato ed il reato di aggiotaggio era ben abitualmente coniugato con metodi mafiosi a beneficio di potenze economiche private e non solo quelle.
Il fatto era da ritenersi evidente già dopo la grossa fregatura che Moody’ e compagni avevano sbolognato accreditando la buona salute di grosse banche americane sino a qualche giorno prima del loro crack distruttivo che infettò anche il sistema Europa.
Sulla manipolazione speculativa di Moody’ s, frutto di accordi mafiosi anche internazionali, io stesso – tra i primi – richiamai l’ attenzione, sia pur brevemente, degli interessati (v. mie note a margine n.104 del 27/01/12).
Oggi, per il coraggio della Procura della Repubblica di Trani, una piccola città pugliese, si sta finalmente andando fondo al fenomeno e si è chiesto di procedere contro l’ Agenzia Moody’ (procedimento distinto da quello concernente e già definito nei confronti di Standard & Poor’s) per reati di ‘aggiotaggio e manipolazione del mercato pluriaggravati’. Anche se alla fine non dovessero risultare i necessari elementi per la rilevanza penale, resteranno comunque i fatti materiali consumati in danno della collettività e della solvibilità statale.
Nel frattempo, a fronte dell’ ultima porcata del recente declassamento dell’ Italia operato dalla famigerata Agenzia, il mercato ha risposto, invece, con una domanda che ha superato l’ offerta e finalmente si sta ipotizzando di creare Agenzie di rating europee, per evitare quelle americane sputtanate e compromesse per committenze che non è difficile individuare in grossi speculatori e manipolatori politici di grosso calibro; e non escluderei Stati europei che stanno dimostrando in ogni modo e circostanza di voler dominare come loro peones gli altri Paesi dell’ Unione.
Agli storici lanci di V1 e V2, oggi fa seguito l’arma dello spread che può essere letale soltanto nella misura in cui il mercato ne accetti acriticamente e umoralmente la portata psicologica.
Ma è un bluff da andare a vedere. In mano non hanno niente: soltanto la nostra paura.
Da uno stravolgimento del sistema monetario euro, Germania e Francia sono quelle che ci hanno più da perdere e da rimettere a cominciare dalle loro velleità di dominio, e, con lo sputtanamento delle comode Agenzie di rating, dovranno abbassare le pretese e cominciare a comportarsi lealmente.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...